1 luglio 2018

Lettera ai Sindaci – Giornata del Camminare

Caro Sindaco

anche quest’anno, la Federtrek animerà in tutta Italia la Giornata Nazionale del Camminare per sensibilizzare le istituzioni di ogni livello, le associazioni ed ogni singolo cittadino sulla necessità, sempre più stringente, di modificare l’irrazionale uso dell’auto privata. Ormai da anni si parla della necessità di mettere in campo misure che favoriscano la “mobilità dolce” con dati supportati da studi internazionali sull’inquinamento da eccesso di traffico veicolare, aggravato da un parco macchine non ecologiche e sul benessere psico-fisico del camminare in città: dati OMS. Quando nel 2012 lanciammo la prima Giornata del Camminare non pensavamo di riscuotere fin da subito un grande successo di partecipazione e un’alta attenzione mediatica. Nel corso delle varie edizioni l’attenzione al tema è cresciuta e le iniziative si sono concentrate non solo sul tema della mobilità dolce e del benessere psico-fisico ma su altri aspetti importanti del camminare come quello del facilitare l’incontro ed il dialogo interculturale.

Quest’anno con il suo impegno, vorremmo provare a fare un salto di qualità per fare in modo che il prossimo 14 ottobre non rimanga un momento episodico, una giornata di festa in cui i cittadini possano godere della bellezza di strade e piazze liberate dalle auto, ma che segni l’inizio di un cambiamento culturale e l’avvio di misure concrete per far diventare i luoghi del nostro vivere quotidiano sempre più spazi del camminare libero ed in sicurezza.

Anche quest’anno l’adesione alla Giornata sarà in forma gratuità e le modalità di partecipazione con alcune linee guida su temi e spunti creativi per l’organizzazione delle iniziative le potrà trovare, a partire dalla fine di maggio, sul sito www.giornatadelcamminare.org .

La Federtrek svolge la sua attività promozionale su base volontaria lungo tutto l’arco dell’anno e fa della comunicazione, finalizzata ad un profondo cambiamento culturale delle nostre abitudini quotidiane, il suo punto di forza. Sarebbe molto importante che il sostegno al nostro progetto arrivi dalle mille situazioni locali  che credono alla possibilità di mettere in rete le esperienze virtuose: un sostegno che si basa sulla condivisione, nei territori, del nostro messaggio nazionale.

Abbiamo raccolto, nel corso degli anni, dati confortanti sulla crescita di una certa sensibilità al tema del muoversi a piedi anche per spostamenti quotidiani nei percorsi casa-lavoro, ma molto resta da fare e l’impegno delle istituzioni locali è fondamentale. Lo scorso anno l’ISPRA ha dedicato il focus del Rapporto Aree Urbane al tema del camminare in città con la prospettiva di elaborare una ricerca sull’attuazione di politiche virtuose in questo campo coinvolgendo anche la Federtrek.

Nel porgerle distinti e sinceri saluti rimaniamo in fiduciosa attesa di una sua adesione che può avvenire con una semplice mail ufficiale e l’inserimento dell’iniziativa all’interno della data-base che troverà predisposto all’interno del sito www.giornatadelcamminare.org

 

SCARICA LA LETTERA DI ADESIONE